mercoledì 16 luglio 2014

Arrostini di petto di pollo su pesto di peperoni

Pubblicato in Doctor Wine n°61
http://doctorwine.it/det_articolo.php?id_articolo=1343
di Katiuscia Rotoloni 05-07-2014
Ingredienti per 4 persone:
1 petto di pollo, 
1 peperone rosso, 
2 tuorli, 
200 gr olio di semi di girasole, 
30 gr olio d’oliva extravergine d’oliva, 
50 gr capperi dissalati, 
¼ di porro, timo, 
salvia e rosmarino tritati, 
1 buccia di limone tritata, 
aceto di mele q.b., 
olio di semi di arachidi, 
olive e capperi 
Procedimento:
Dividere i due lobi del petto, eliminando l’osso dello sterno e le cartilagini. Aprire ogni pezzo al centro, in modo da avere due fette larghe. Assottigliarle leggermente con il batticarne e massaggiarle con olio, sale e il trito aromatico. Arrotolare e legare con spago da cucina, in modo da ottenere due piccoli rollé.
Arrostirli in una padella antiaderente fino a dorarli leggermente, quindi metterli in forno a 180° per 8 minuti circa. Quando saranno freddi, eliminare lo spago e tagliarli a fette di 1/2 cm.
Far disidratare i capperi dissalati in forno a 80° per circa 2 ore. Farli freddare, frullarli e setacciarli per ottenere una polvere molto fine.
Tagliare i peperoni in quattro e arrostirli su una piastra ben calda (se possibile, meglio sulla brace). Spellarli, frullarli con poco olio, un cucchiaino di aceto di mele e sale. Passare al setaccio.
Tagliare a julienne il porro e friggerlo in olio di arachidi ben caldo.
Preparare la maionese nella maniera classica con un cucchiaio di aceto di mele caldo e aggiungervi tre cucchiaini di polvere di capperi.
Fare una striscia di pesto di peperoni sul fondo di 4 piatti piani, distribuire le fette di arrostino, mettendo su ciascuna un po’ di maionese e il porro. Spolverizzare con polvere di capperi e decorare con olive, capperi ed un filo d’olio.

Vino in abbinamento:

Prosecco Extra Dry Treviso Doc Viticoltori Ponte





Un Prosecco dai profumi fruttati e agrumati che sfumano in una nota floreale; dal gusto fresco e sapido, piacevolmente brioso e leggero

Zona di produzione: vigneti pianeggianti, dai terreni ghiaiosi, limosi ed argillosi, nell'area nord del Piave in provincia di Treviso
Vitigni: glera 100%
Vinificazione: uve raccolte a media maturazione, presa di spuma in autoclave, 5,5 atmosfere CO2
Gradazione alcolica: 11%
Temperatura di servizio: 7-8°C