giovedì 6 febbraio 2014

RAVIOLI DI CARNEVALE con ricotta e cioccolato

A Carnevale anche i ravioli si fanno fritti!
Ma non quelli ripieni di carne che mangiamo come primo piatto. Sono dolci con un involucro di pasta croccante, simile a quella delle frappe, ripiena di diverse golosità, come creme, ricotta, cioccolata, marmellate, secondo i nostri desideri o le tradizioni locali.
Per quelli farciti con ricotta e cioccolato a pezzi potrei fare follie! 
Ecco la ricetta:
Ingredienti per circa 30 ravioli:
400 gr. di farina 00
2 uova
50 gr burro morbido
1 cucchiaio di zucchero
1 bicchierino di Strega
  (o altro a piacere)
1 cucchiaino di essenza
  di vaniglia
1 pizzico di sale
Olio di arachidi per friggere
zucchero a velo
Per il ripieno:
300 gr di ricotta ben sgocciolata
60 gr di zucchero
80 gr gocce di cioccolato
Un pizzico di cannella
Un pizzico di sale

Su una spianatoia fare una fontana con la farina, mettere al centro le uova, il burro a pezzetti, il liquore, lo zucchero, ed un pizzico di sale. Amalgamare gli ingredienti ed inglobare pian piano la farina con le mani, quindi impastare tutto velocemente. L’impasto finale deve avere la consistenza della pasta all'uovo. Se dovesse essere troppo duro, aggiungere un po’ di liquore.  Lavorare l'impasto fino renderlo omogeneo e liscio, lasciar riposare per circa 30 minuti avvolto nella pellicola in frigo.

Passare al setaccio la ricotta, metterla in una terrina con gli altri ingredienti e mescolare accuratamente.

Dividere l’impasto riposato in pezzi e stenderli con la macchinetta sfogliatrice fino a renderlo sottile circa 1 mm. Preparare due sfoglie alla volta.
Adagiare una sfoglia sulla spianatoia e procedere come i ravioli salati: mettervi sopra il ripieno a cucchiaini distanziati di qualche cm uno dall’altro. Sovrapporre un’altra sfoglia e con una rotella dentata tagliare i ravioli. Sigillare premendo bene i bordi con le dita per evitare che il ripieno esca.

Porre una larga padella con l’olio di semi sul fuoco e farlo scaldare, ma non troppo (circa 160°), quindi friggere 3-4 ravioli per volta, rigirandoli su entrambi i lati e scolandoli non appena saranno dorati. Regolare la fiamma se tendono a scurire troppo. Toglierli dall'olio con un mestolo forato, e adagiarli su carta assorbente per eliminarne l’eccesso e continuare a friggere gli altri.  Trasferire su un piatto da portata e spolverizzare di zucchero a velo quando sono ancora caldi.

Possono anche essere cotti al forno, ma anche a voi piace il pericolo, vero?